Cronologia delle attività svolte dall'ATS in relazione al sito Caffaro negli anni

L'ASL di Brescia e poi l'ATS fin dall'inizio ha scelto di fondare le proprie iniziative e le proposte di assunzione di provvedimenti su dati obiettivi e certi.
Tale scelta, di per sé obbligata per un ente preposto alla tutela della salute pubblica, è apparsa tassativa in considerazione delle tematiche a forte impatto psicologico, sociale ed economico sulle popolazioni interessate.
Già nei primi momenti del rilievo dell'inquinamento sono state coinvolte professionalità diverse tra loro quali: medici igienisti, tossicologi, endocrinologi, epidemiologi e medici del lavoro, esperti ambientali e veterinari.

Ultimo aggiornamento: 06/05/2022