Accessibilità

Le pubbliche amministrazioni hanno l’obbligo di favorire l’accesso delle persone disabili agli strumenti informatici.

Il decreto-legge n. 179/2012, recante “Ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese”, apporta alcune modificazioni alla legge 9 gennaio 2004, n. 4, contenente disposizioni per favorire l’accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici, e al decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82 (Codice dell’amministrazione digitale, di seguito CAD).

In particolare, con l’art. 9, rubricato “Documenti informatici, dati di tipo aperto e inclusione digitale”, viene introdotto, tra l’altro, l’obbligo, a carico delle medesime pubbliche amministrazioni, di pubblicare sul proprio sito web gli obiettivi annuali di accessibilità. Inoltre la norma assegna all’Agenzia per l’Italia digitale il compito di monitoraggio e di intervento nei confronti dei soggetti erogatori di servizi, inadempienti in ordine all’accessibilità dei servizi medesimi.

La legge n. 4/2004, con la definizione di “accessibilità” intende riferirsi alla “capacità dei sistemi informatici, nelle forme e nei limiti consentiti dalle conoscenze tecnologiche, di erogare servizi e fornire informazioni fruibili, senza discriminazioni, anche da parte di coloro che a causa di disabilità necessitano di tecnologie assistive o configurazioni particolari”. Essa riguarda i prodotti hardware e software (compresi i siti web) delle pubbliche amministrazioni.

Con il richiamo all’inclusione digitale, effettuato dal decreto-legge n. 179/2012, si rende necessario che quest’ultima sia garantita a tutti indipendentemente dal settore (pubblico o privato) e dal tipo di strumento di fruizione, con responsabilità specifiche in caso di mancato rispetto delle norme.

Circolare n.1/2016 dell'Agenzia per l'Italia Digitale.

La presente sezione risponde all’obbligo di pubblicazione, entro il 31 marzo 2019, delle seguenti informazioni:

  • Verifica Tecnica accessibilità
  • Obiettivi di accessibilità per l’anno corrente
  • Elenco tasti di scelta rapida per navigazione agevolata

Note legali

Note legali

Il presente documento contiene le condizioni legali per l'accesso e l'uso del sito internet www.ats-brescia.it
Accedendo al sito web, utilizzandolo o utilizzando i materiali in esso contenuti ci si impegna a rispettare le condizioni legali di seguito esposte.

Utilizzo del sito

In nessun caso  l’ATS di Brescia potrà essere ritenuta responsabile dei danni di qualsiasi natura causati direttamente o indirettamente dall'accesso al sito, dall'incapacità o impossibilità di accedervi. L’ATS di Brescia provvede ad inserire nel sito informazioni costantemente aggiornate, ma non può assicurare o garantire la loro assoluta completezza o accuratezza. Se per l’accesso a uno dei Servizi è richiesta la creazione di un account, è necessario completare il processo di registrazione specificando nell’apposito modulo di registrazione informazioni aggiornate, complete e accurate. Sarà inoltre necessario scegliere una password e un nome utente. E' responsabilità dell’utente garantire la riservatezza della propria password e del proprio account. L'utente è inoltre responsabile di ogni ed eventuale attività effettuata utilizzando il proprio account. L'utente accetta infine di notificare immediatamente a l’ATS di Brescia qualsivoglia utilizzo non autorizzato del proprio account o eventuali altre violazioni di protezione. L'ATS di Brescia non sarà ritenuta responsabile per eventuali perdite sostenute dall’utente derivanti dall’utilizzo della password o dell'account dell'utente da parte di altri, indipendentemente dal fatto che l'utente ne sia a conoscenza. Tuttavia, l'utente può essere ritenuto responsabile per le perdite sostenute dall’ATS di Brescia o da un'altra parte a causa dell’utilizzo del proprio account o della propria password da parte di altri utenti. In nessun momento l'utente può utilizzare l'account di un altro utente senza l'autorizzazione del titolare dell'account.

Accesso a siti esterni collegati

L’ATS di Brescia non è responsabile del contenuto presente in siti esterni ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all’interno del sito www.ats-brescia.it e forniti come ulteriore servizio agli utenti della rete. L’ATS di Brescia non è responsabile nè per le informazioni ottenute dall'utente tramite l’accesso a tali siti collegati, nè per le loro caratteristiche di accessibilità e usabilità, della completezza e precisione delle informazioni disponibili in tali siti così come della loro grafica e funzionalità, sono da ritenersi responsabili i soggetti titolari dei siti ai quali si accede alle condizioni da quest’ultimi previste.

Download

Ogni oggetto presente su questo sito per lo scaricamento (download) come ad esempio la documentazione tecnica, normativa, modulistica e software, salvo diversa indicazione, è liberamente e gratuitamente disponibile alle condizioni stabilite dal titolare.