Vaccinazioni in co-pagamento

Come previsto dal Piano Regionale Prevenzione Vaccinale 2017-19, attraverso gli ambulatori dedicati delle ASST e i Medici di Medicina Generale e Pediatri di Libera Scelta aderenti, Regione Lombardia offre la possibilità di usufruire delle vaccinazioni disponibili in regime di co-pagamento, cioè sono offerte ad un costo calmierato che è il risultato della somma tra la quota di somministrazione fissa e il costo del vaccino.

L'offerta delle vaccinazioni in co-pagamento per finalità di prevenzione individuale è attivata su richiesta dell’interessato, per tutti i vaccini per i quali l’offerta vaccinale non è ricompresa in quella gratuita prevista dai Livelli Essenziali di Assistenza previsti dal Ministero della Salute e che rientrano nel calendario vaccinale o sono offerte alle categorie a rischio. Per l’offerta ai soggetti a rischio per patologia, è necessaria idonea documentazione sanitaria che attesti l’appartenenza alla categoria di offerta.

L’offerta in co-pagamento è attivata secondo le modalità organizzative dei rispettivi centri vaccinali elencati a fondo pagina, tenuto conto della priorità di assicurare sempre l’offerta gratuita universale. 

Per le informazioni sulle Vaccinazioni anti-meningococciche consultare la pagina dedicata.

Per maggiori informazioni relative al costo delle vaccinazioni in co-pagamento è possibile consultare i siti delle ASST attraverso i seguenti link:

 

Regione Lombardia:informazione sui vaccini in co-pagamento

Ultimo aggiornamento: 30/06/2022