La salute a tavola: una scelta consapevole

L’abitudine a consumare pasti fuori casa si sta sempre più diffondendo e interessa molteplici categorie di persone. A ciò si aggiunge una maggiore conoscenza e consapevolezza delle persone sul rapporto tra alimentazione e salute e l’aumento di coloro che sono alla ricerca di pasti equilibrati e adeguati alle esigenze individuali. In questo contesto la ristorazione commerciale (ristoranti-pizzerie, trattorie, osterie, bistro) e la ristorazione veloce (tavole calde, snack bar, paninoteche, gastronomie, takeaway, new pub, internet caffè, self service), assumono un ruolo importante nel favorire l’adozione, da parte dei consumatori, di comportamenti quotidiani e abitudini alimentari corrette.
Il progetto coinvolge gli esercenti la ristorazione pubblica nell’offrire, a chi consuma il pasto fuori casa, pietanze nutrizionalmente equilibrate e di qualità e nell’aiutare i consumatori a compiere scelte salutari in tema di alimentazione.

Obiettivo

Contribuire alla salute e al benessere dei lavoratori e dei consumatori, attraverso l’accesso e l’informazione a un’alimentazione sana ed equilibrata nel pranzo fuori casa.

Destinatari

Esercenti la ristorazione pubblica

Cosa prevede l’iniziativa

Il progetto prevede che gli esercenti la ristorazione pubblica, secondo la propria tipologia di attività, si impegnino a offrire piatti/pietanze che, nei criteri di scelta degli alimenti, di preparazione e somministrazione, rispettino i requisiti indicati nelle Indicazioni per gli operatori della ristorazione, predisposte dall’ATS di Brescia.

ATS offre gratuitamente il servizio di consulenza e supporto al progetto e consegna all’esercente la vetrofania che contraddistingue i locali di ristorazione che offrono un pasto sano in pausa pranzo, così da essere facilmente individuabile da parte dei consumatori e dà visibilità sul proprio sito istituzionale.

Il singolo esercente la ristorazione pubblica che intenda aderire al progetto “La salute a tavola: una scelta consapevole”, si impegna a:

− verificare in via preliminare, con l’ausilio della Scheda di autovalutazione dei requisiti dell’offerta gastronomica, il possesso di almeno il 50% dei requisiti richiesti dal progetto (non sono da considerare nel conteggio le sezioni relative a “spreco alimentare e gestione delle eccedenze” e “diete speciali”);

- inviare via e-mail all’indirizzo promozionedellasalute@ats-brescia.it  la Scheda di adesione e la Scheda di autovalutazione dei requisiti dell’offerta gastronomica debitamente compilate e firmate;

- esporre al pubblico la vetrofania fornita da ATS Brescia;

- comunicare via e-mail all’indirizzo promozionedellasalute@ats-brescia.it l’eventuale venire meno dei requisiti richiesti dal progetto e/o la rinuncia all’adesione al progetto.

Partner di progetto

Il progetto si avvale del coinvolgimento e della collaborazione delle Associazioni di categoria, in rappresentanza degli esercenti la ristorazione pubblica, che possono presentare la propria candidatura al progetto inviando la Richiesta di adesione in qualità di partner di progetto all'indirizzo promozionedellasalute@ats-brescia.it
La collaborazione verrà sancita tramite la sottoscrizione di un Protocollo di intesa.

Il ruolo dell’ATS di Brescia

Il progetto, sviluppato dagli operatori della SSD Promozione della Salute e della SSD Igiene Alimenti e Nutrizione, promuove e incoraggia stili e comportamenti di vita salutari e idonee abitudini alimentari attraverso la cooperazione fra associazioni, imprese o soggetti che operano direttamente nel campo della ristorazione pubblica. ATS motiva l’adesione al progetto degli esercenti la ristorazione pubblica riconoscendo il ruolo che essi rivestono nello sviluppo di azioni a supporto di una corretta alimentazione, come forma di prevenzione nei confronti delle malattie croniche non trasmissibili. ATS dà visibilità ai soggetti che partecipano al progetto pubblicando la denominazione del locale di ristorazione e l’indirizzo sul sito istituzionale.

 

Di seguito l'elenco dei locali di ristorazione aderenti (aggiornato al 24/11/2023)

  • ANIMO – CUCINA NATURALE Viale Europa, 60 Brescia
  • BAR ISOLA VERDE - Via Garibaldi, 10/12 Leno
  • CIVITAS LA SOSTA DEL BUONGUSTAIO, Strada Montichiari,14 Ghedi
  • GASTRONOMIA GUARIENTI Via Carvasaglio, 9 Palazzolo s/O
  • HOSTARIA AL PORTICO P.zzale Martiri delle Foibe Istriane, Palazzolo s/O
  • HOSTARIA DOLCE VITA Via Giacomo Matteotti, 119 Palazzolo s/O
  • OSTERIA DELLA VILLETTA Via Guglielmo Marconi, 104 Palazzolo s/O
  • YUGEN Vicolo Salnitro Palazzolo s/O
  • LA FRUTTA Via Zanardelli, 23 Palazzolo s/O
  • PHB – PALABRAUHAUS Via Aldo Kupfer, 57/61 Palazzolo s/O
  • PIZZERIA AL FIENILE Via Dogane, 1/b Palazzolo s/O
  • RISTORANTE PIZZERIA AL CAPRI Via Brescia, 67 Palazzolo s/O
  • RISTORANTE LA CORTE Via San Pancrazio, 41 Palazzolo s/O
  • TRATTORIA PIZZERIA DA DIEGO Via Giacomo Matteotti, 26 Palazzolo s/O
  • QBIO ARTIGIANI DEL GUSTO Via Repubblica, 211/A Sarezzo
  • TRATTORIA AL PORTO Porto dei pescatori,12 Iseo
  • RISTORANTE PIZZERIA SERENELLA Via M.D'Azeglio, 55/A Brescia
  • PIZZERIA LA PASTORELLA Via Lunga, 24 Brescia
  • KILOMETRI ZERO - EL LICINSÌ Via Montegrappa,17 Brescia

Ultimo aggiornamento: 08/02/2024