Piano mirato di prevenzione nella Raccolta dei Rifiuti Solidi Urbani

Nel periodo 2016-2018, il Servizio Prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro (Servizio PSAL) procederà a sviluppare un piano finalizzato alla verifica della valutazione e gestione dei rischi da parte delle Aziende che operano del settore della raccolta dei rifiuti solidi urbani. L’iniziativa rientra nell’ambito dei Piani Mirati di Prevenzione promossi dalla Regione Lombardia.

La scelta di questo ambito lavorativo è supportata da studi che dimostrano come l'andamento degli infortuni sia paragonabile a quello di altri settori lavorativi quali facchinaggio, macellazione, metallurgia, fondazioni speciali e trasporti. Inoltre, relativamente alle malattie professionali la bibliografia riporta per il settore in questione una elevata frequenza di disturbi muscoloscheletrici, di dermatiti e di disturbi dell'apparato respiratorio.

La finalità del piano mirato in questione è sia la verifica del rispetto degli obblighi di legge in materia di igiene e sicurezza sul lavoro sia la raccolta di informazioni sulle misure e le procedure di prevenzione ad oggi attuate mettendole in relazione con le caratteristiche dell’Azienda indagata (dimensioni e tipologia produttiva).

I dati raccolti, anonimi ed elaborati statisticamente, consentiranno di avere un quadro della gestione dei rischi da parte delle Aziende del settore. In tal modo sarà anche possibile predisporre delle “Buone Prassi” quali utili strumenti di lavoro da mettere a disposizione di Datori di Lavoro, RSPP, RLS e MC che operano nel settore.

Presentazione del piano