COSA FARE SE UN MINORE/ALUNNO/STUDENTE/OPERATORE SCOLASTICO SVILUPPA UNA SINTOMATOLOGIA SIMIL-COVID-19

Per identificare quanto più precocemente possibile i casi di COVID-19 nella collettività scolastica è stato attivato un percorso facilitato con punti tampone a libero accesso, in modalità drive through, ai quali presentarsi con autocertificazione senza prenotazione, attivi dal lunedì al sabato, nelle sedi e negli orari più sotto indicati, con le modalità qui specificate.

 

 

Minore/Alunno/Studente da 0 a 13/14 anni (dal servizio educativo per la prima infanzia a tutto il ciclo di scuola secondaria di primo grado)

  • Se i sintomi insorgono a scuola, il minore viene affidato al genitore, che, in raccordo con il Pediatra di Libera Scelta (PLS) o il Medico di Medicina Generale (MMG), accompagna il figlio al punto tampone con modulo di autocertificazione (Modulo 2 - in fondo alla pagina) sul quale la scuola deve aver preventivamente apposto il proprio timbro di riconoscimento. Le scuole rendono tali moduli disponibili ai genitori.
  • Se i sintomi insorgono al domicilio, il genitore del bambino contatta nel più breve tempo possibile il proprio Pediatra o Medico. In caso di indicazione del medico (anche telefonica) di sottoporre il figlio a tampone, il genitore accompagna il figlio al punto tampone con modulo di autocertificazione (Modulo 2 - in fondo alla pagina).

 

Studente da 13/14 anni (dalla scuola secondaria di secondo grado)

  • Se i sintomi insorgono a scuola e lo studente è minorenne, lo studente viene affidato al genitore, che, in raccordo con il Pediatra di Libera Scelta (PLS) o il Medico di Medicina Generale (MMG), accompagna il figlio al punto tampone con modulo di autocertificazione (Modulo 2 - in fondo alla pagina) sul quale la scuola deve aver preventivamente apposto il proprio timbro di riconoscimento. Le scuole rendono tali moduli disponibili ai genitori.
  • Se i sintomi insorgono a scuola e lo studente è maggiorenne, lo stesso, in raccordo con il suo Medico di Medicina Generale (MMG), può autopresentarsi al punto tampone con modulo di autocertificazione (Modulo 3 - in fondo alla pagina) sul quale la scuola deve aver preventivamente apposto il proprio timbro di riconoscimento.
  • Se i sintomi insorgono al domicilio, il genitore, o lo studente maggiorenne, contatta nel più breve tempo possibile il proprio PLS/MMG. In caso di indicazione del Pediatra/Medico (anche telefonica) al tampone, il genitore accompagna il figlio al punto tampone con modulo di autocertificazione (Modulo 2 - in fondo alla pagina). Se lo studente è maggiorenne può autopresentarsi al punto tampone con modulo di autocertificazione (Modulo 3 - in fondo alla pagina).

 

Personale scolastico

  • Sia che i sintomi insorgano a scuola o a domicilio, la persona contatta nel più breve tempo possibile il proprio MMG. In caso di indicazione del medico (anche telefonica) di sottoporsi a tampone, la persona si reca al punto tampone con modulo di autocertificazione (Modulo 1 - in fondo alla pagina).

I moduli per le autocertificazioni possono essere scaricati dal presente sito e devono essere resi disponibili anche dagli istituti scolastici/servizi educativi.

 

COSA FARE IN ATTESA DELL'ESITO DEL TAMPONE?

Coloro che eseguono il tampone (minore/alunno/studente/personale scolastico) in quanto casi sospetti sono tenuti a rispettare l'isolamento in attesa del referto.

I contatti stretti di caso sospetto legato all'ambito scolastico (familiari conviventi, compagni di classe o altri contatti stretti) non sono tenuti all'isolamento domiciliare fiduciario. 

È comunque fortemente raccomandato un atteggiamento prudenziale in particolare per i contatti stretti continuativi (ad esempio i genitori): utilizzo delle mascherine in ogni situazione, evitare ove possibile o comunque ridurre i momenti di socialità e l’utilizzo di mezzi pubblici.

 

PUNTI TAMPONE A LIBERO ACCESSO

Sono riservati esclusivamente a:

  1. soggetti minori che frequentano gli asili nido, le scuole dell'infanzia, le scuole primarie, le scuole secondarie di primo e secondo grado
  2. studenti maggiorenni frequentanti le scuole secondarie di secondo grado
  3. personale scolastico, docente e non docente, afferente ai servizi educativi dell’infanzia e alle scuole di ogni ordine e grado

La motivazione per l’accesso senza prenotazione ai punti tampone ricomprende esclusivamente tre casistiche:

  1. esordio di sintomi compatibili con Covid19 a scuola
  2. esordio di sintomi compatibili con Covid 19 fuori dall’ambiente scolastico, a seguito di indicazione del MMG/PLS
  3. a conclusione della quarantena di 10 giorni (contatto stretto di caso positivo)

 

Il referto del tampone si può ottenere

  • consultando il Fascicolo Sanitario Elettronico proprio o del minore che è stato sottoposto al tampone
  • chiedendo al proprio Medico/Pediatra di consultare il Fascicolo Sanitario Elettronico.

 

Regione Lombardia ha avviato inoltre, limitatamente al periodo dell’emergenza in atto, un nuovo servizio online per visualizzare e scaricare il referto relativo all’ultimo esame per Covid- 19.

Il servizio è disponibile accedendo al link  https://www.fascicolosanitario.regione.lombardia.it/web/fserl-pubblica/ultimo-referto-covid, muniti  solo di Codice Fiscale e Tessera Sanitaria della persona che ha fatto il tampone.

 

Istruzioni per visualizzare il referto dell’esame per COVID-19

 

  1. inserire il Codice Fiscale della persona che ha fatto il tampone;
  2. le ultime cinque cifre del numero di identificazione della tessera sanitaria della persona che ha fatto il tampone (presente sul retro della tessera);
  3. il numero di telefono cellulare di chi richiede l’esito (il richiedente può non essere la persona che ha effettuato il tampone, esempio il genitore)
  4. spuntare la casella “Non sono un robot”;
  5. dichiarare di aver letto e compreso l’informativa al trattamento dei dati personali del servizio, mettendo un segno di spunta nella relativa casella di selezione.
  6. inserire il codice di 4 cifre per la validazione del numero di cellulare comunicato; (se il cellulare risulta già validato in collegamento al Codice Fiscale questo passaggio può non essere richiesto)
  7. inserire il codice di accesso temporaneo di 6 cifre, con validità 3 minuti, che viene inviato via SMS
  8. dopo aver effettuato l’accesso alla pagina, usare l’icona “Scarica” per salvare il documento sul computer.

 

Il referto relativo all’ultimo tampone Covid-19 eseguito può essere visualizzato e scaricato per un periodo limitato di 15 giorni.

 

ATS non è in possesso dei referti

Si ricorda che per poter visionare l’intero Fascicolo Sanitario Elettronico, proprio o del minore, è necessario acquisire le credenziali presso gli sportelli scelta e revoca delle ASST o le accettazioni delle strutture sanitarie accreditate. Contestualmente, è possibile dare l’autorizzazione affinché anche il proprio MMG/PLS possa consultare il fascicolo.

 

 

SEDI E ORARI

 

ASST Spedali Civili

Area Spettacoli Viaggianti - Via Morelli Brescia

 

  • da lunedì 28/09/2020: tutti i giorni dal lunedì dal sabato - dalle 9.00 alle 13.00

 

ASST Franciacorta

 

dal 30/10/2020

Drive through di Chiari - Via Vecchia per Castelcovati, parcheggio adiacente supermercati (zona Area Camper)

  • lunedì, mercoledì, venerdì - dalle 08.30 alle 17.30
  • sabato - dalle 08.00 alle 14.00

 

dal 19/10/2020

Drive through Iseo - Via per Rovato n. 28 (zona parcheggio Sassabanek)

  • martedì e giovedì - dalle 08.30 alle 17.30

 

N.B. presentarsi con autocertificazione compilata + fotocopia carta d’identità

 

ASST Garda

Valida a decorrere dal 2 novembre:

Presidio Ospedaliero di Gavardo

  • sabato 31/10/2020 - dalle 10.30 alle 12.00
  • dal lunedì al venerdì - dalle 11.15 alle 13.00
  • 5° sabato del mese - dalle 10.30 alle 12.00

Presidio Ospedaliero di Desenzano del Garda

  • dal lunedì al venerdì - dalle 11.00 alle 14.30
  • 1° e 3° sabato del mese - dalle 8.30 alle 11.30

Presidio Ospedaliero di Manerbio

  • 2° e 4° sabato del mese - dalle 10.00 alle 12.00

 

Nota bene: in allegato sono disponibili i nuovi moduli di autocertificazione utilizzabili dal 23/09/2020