Disturbo Specifico dell'Apprendimento (DSA)

I Disturbi dell'apprendimento rappresentano una condizione clinica evolutiva di difficoltà di apprendimento della lettura, della scrittura, e del calcolo che si manifesta con l'inizio della scolarizzazione.

Si tratta di disturbi che coinvolgono uno specifico dominio di abilità, lasciando intatto il funzionamento intellettivo generale. Essi infatti interessano le competenze strumentali degli apprendimenti scolastici.

La famiglia, che rileva difficoltà nel percorso di apprendimento del figlio, può confrontarsi con la scuola e/o con il pediatra e decidere di richiedere una valutazione clinica per accertare eventuale presenza di Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA). Dovrà quindi rivolgersi a professionisti autorizzati a redigere certificazioni DSA come previsto nelle linee guida L. 170/2010.

La certificazione sarà valida per l’intero percorso di studi.

I professionisti autorizzati a redigere certificazioni di DSA valide ai fini scolastici sono esclusivamente:

  • i servizi di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza pubblici e privati accreditati
  • i servizi di riabilitazione dell’età evolutiva privati accreditati
  • le équipe di professionisti autorizzati dalle ATS della Lombardia a effettuare la prima certificazione diagnostica dei DSA valida ai fini scolastici, con costi a carico della famiglia. Le équipe devono essere obbligatoriamente composte dalle tre figure professionali previste dalla normativa (Neuropsichiatra, Psicologo e Logopedista) che valutano il caso in modo coordinato. L'Elenco delle équipe di professionisti autorizzati dalle ATS della Lombardia, ha valore su tutto il territorio regionale.