Processionaria

Lotta alla infestazione da processionaria e da euprottide

Negli ultimi anni è aumentata, nel territorio lombardo, la presenza delle Processionarie (del pino e della quercia) e dell’Euprottide. Questo aumento, che si ripete periodicamente, rappresenta una variazione naturale dovuta a una serie di fattori (clima, presenza di nemici naturali, stato della vegetazione) che possono influire sulla nascita e la sopravvivenza degli insetti. Questi parassiti delle piante possono provocare danni ambientali e causare disagi alla popolazione e agli animali, derivanti principalmente dalla sensibilizzazione ai peli urticanti di questi lepidotteri. Nelle schede informative in allegato si forniscono indicazioni operative e consigli di cautela a cittadini, operatori forestali e del verde ornamentale, amministrazioni comunali, ecc. che si trovano, loro malgrado, a dover affrontare il problema.

 

Allegati

Indicazioni generali sull'organismo nocivo denominato Processionaria del pino

Processionaria: chi è? Difendersi. Perchè e come.

Euprottide: chi è? Difendersi. Perchè e come.

Ultimo aggiornamento: 06/05/2022