W la vita attiva

Premessa

Col passare degli anni l'attività motoria nei bambini è andata decrescendo e questa involuzione è dovuta in gran parte all'aumento della vita sedentaria: sempre meno bambini vanno a scuola a piedi o in bicicletta, mentre la televisione, i videogiochi e l'utilizzo del computer occupano sempre più il loro tempo libero.
Fare attività fisica non è solo sport o attività agonistica. Camminare, correre, saltare, arrampicare, fare capriole, giocare all'aperto, andare a scuola a piedi, fare le scale invece di usare l'ascensore, spostarsi in bicicletta, passeggiare con il proprio cane sono attività che richiedono un lavoro muscolare e un dispendio di energia.

Nel bambino e nell'adolescente l'attività fisica è essenziale per:

  • favorire lo sviluppo delle ossa, dei muscoli e delle articolazioni, mantenendo la densità ossea ad un livello adeguato
  • sviluppare l'agilità e la coordinazione
  • sviluppare la funzione cardiaca e polmonare
  • controllare il peso corporeo
  • ridurre depressione, ansia e stress
  • esprimersi, prendere fiducia in se stessi, rasserenarsi, essere in contatto con gli altri e creare relazioni sociali
  • evitare o controllare comportamenti a rischio, come l'uso di tabacco, alcool o di altre sostanze, la scorretta alimentazione, i comportamenti violenti
  • favorire l'integrazione sociale.

Destinatari
Alunni delle scuole primarie

Obiettivo
Sensibilizzare, informare, educare gli studenti al movimento ed all'attività  fisica, attraverso l'utilizzo di un linguaggio particolarmente vicino a loro.

Metodologia
Attraverso l'utilizzo dell'opuscolo "W la vita attiva. l segreti del benessere", gli alunni affrontano di volta in volta, differenti argomenti inerenti l'importanza di svolgere attività fisica.
Il macro-argomento della "cultura del movimento" è affrontato attraverso la scoperta dei segreti del benessere che, settimana dopo settimana, i bambini devono conoscere, leggere con attenzione e mettere in pratica. Alla riuscita o meno di questo intento, sono legati dei punteggi da inserire in una scheda di valutazione che permette di testare quanto interiorizzato e concretizzato nel corso delle settimane. Ogni attività proposta tiene impegnato l'alunno per una settimana.

Note

Il progetto rientra tra le attività che l'ATS di Brescia offre alle scuole che aderiscono alla Rete delle Scuole che promuovono Salute

Pubblicazioni e materiale di comunicazione

W la vita attiva

 

Documentazione didattica a disposizione degli insegnanti per la realizzazione del progetto "W la vita attiva", indirizzato agli alunni della scuola primaria e finalizzato alla promozione dell'attività motoria

W la vita attiva

 Opuscolo da utilizzare con gli alunni per la realizzazione del progetto "W la vita attiva"

 

Ultima modifica: 24/10/2018