Vigilanza farmacie

La vigilanza sulle farmacie è competenza dell’ATS, che la esercita mediante una Commissione Ispettiva la cui composizione è fissata dalla L.R. n. 33/2009.
L’ispezione delle farmacie può essere:

  1. preventiva: da effettuarsi prima dell’autorizzazione all’apertura o in caso di trasferimento locali
  2. ordinaria: da eseguirsi ogni due anni ai fini del controllo della regolarità di esercizio
  3. straordinaria: ogni qualvolta l’ATS lo ritenga opportuno o necessario

Il verbale di ispezione rappresenta lo strumento tecnico attraverso cui vengono documentate le risultanze dell’atto ispettivo e trasmesse all’ATS per i conseguenti provvedimenti anche sanzionatori.