Riconciliazione della terapia farmacologica: cosa è importante sapere