Regolamento Regionale recante norme relative alla tutela degli animali d' affezione e prevenzione del randagismo

Regolamento Regionale recante norme relative alla tutela degli animali d'affezione e prevenzione del randagismo

Regolamento Regionale 13 Aprile 2017 n.2 (BURL n.15, supplemento del 14 Aprile 2017)

in particolare segnaliamo le seguenti novità:

  • obbligo di identificazione, oltre che per i gatti destinati al commercio, anche per quelli delle colonie feline
  • divieto di tenere i cani alla catena o applicare loro qualunque altro strumento di contenzione similare, salvo che per ragioni sanitarie certificate da un veterinario o per temporanee ragioni di sicurezza

  • definizione e requisiti dell'oasi felina

  • possibilità di accesso di cani, gatti e conigli negli ospedali e case di riposo  regolamentato dalle strutture sanitarie e sociosanitarie pubbliche o private accreditate

  • definizione di cani di assistenza che dovranno essere riconoscibili attraverso distintivi identificativi quali collari o qualsiasi altro elemento di imbracatura al fine da consentirne l'accesso ovunque al seguito del detentore