Registro informatizzato dell'ATS di Brescia per le abilitazioni all'uso delle attrezzature di lavoro

Il D.Lgs 81/08 e s.m.i. dispone con gli art.71 comma 7 e art. 73 comma 4 che il datore di lavoro provveda affichè i lavoratori incaricati dell’uso delle attrezzature che richiedono conoscenze  e responsabilità particolari ricevano una formazione, informazione e addestramento adeguati e specifici. Il medesimo D.Lgs 81, all'art. 54, prevede che la trasmissione di documentazione e le comunicazioni a Enti o Amministrazioni Pubbliche possano avvenire tramite sistemi informatizzati, nel formato e con le modalità indicate dalle strutture riceventi. Nel contempo la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le provincie autonome di Trento e Bolzano,  in attuazione dell’art. 73 comma 5 del D.Lgs 81/08 ha individuato le attrezzature di lavoro nonché le modalità e i requisiti per il riconoscimento di tale abilitazione: dal 12 marzo 2015 non sarà ammesso l’uso delle attrezzature regolamentate in mancanza dell’abilitazione specifica.

Ciò premesso, la Direzione Generale Salute della Regione Lombardia ha disposto con la circolare 20/2013 e la circolare 21/2013 l’applicazione dell’accordo tra Stato, regioni e provincie autonome di Trento e Bolzano indicando ai soggetti formatori la metodologia didattica, la modalità di erogazione dei percorsi formativi e il rilascio degli attestati. Lo scopo della norma, introdotta  è quello di rendere noti ed immediatamente conoscibili i dati relativi agli operatori abilitati all’uso delle attrezzature di lavoro agli Organi di Vigilanza, che, in questo modo, sono messi nella condizione di effettuare un corretto controllo in una tipologia lavorativa ove da sempre si verifica un elevato numero di infortuni sul lavoro.

Al fine della costituzione del registro informatizzato regionale degli operatori abilitati il responsabile del progetto formativo deve trasmettere al Dipartimento di Prevenzione Medico della ATS competente (quella sul cui territorio si realizza il corso) i dati relativi ai partecipanti idonei secondo un tracciato elettronico definito nella circolare 20/2013 D.G. Salute che deve essere inviato tramite il percorso individuato nel portale ATS a questa pagina link per l’implementazione del registro informatizzato locale.   

Per informazioni e chiarimenti si prega contattare l’U.O.D. Tecnologia  della Prevenzione, Sicurezza e Impiantistica al seguente numero di telefono: 0303838534