Documentazione da presentare a scuola per l'assolvimento dell'obbligo vaccinale

Al fine dell’iscrizione del minore (da 0 a 16 anni) alle scuole dell'obbligo, alle scuole dell’infanzia o all’asilo nido, i genitori esercenti la responsabilità genitoriale o i tutori devono presentare almeno uno dei seguenti documenti:

                    A. Minori in linea con gli obblighi vaccinali:

  • Idonea documentazione comprovante l'effettuazione delle vaccinazioni stabilite dalla legge in relazione all'anno di nascita: copia del libretto vaccinale o certificato vaccinale. Nel caso di indisponibilità di tale documentazione ove il genitore abbia puntualmente aderito alle vaccinazioni, è possibile presentare l'autocertificazione .In tal caso, la documetazione comprovante l'avvenuta vaccinazione, dovrà essere presentata entro il 10 marzo 2018.    
  • Idonea documentazione comprovante l'avvenuta immunizzazione a seguito di malattia naturale: copia della notifica di malattia infettiva effettuata all'ATS dal Medico che ha posto diagnosi o attestazione di avvenuta immunizzazione  rilasciata gratuitamente dal Medico di Medicina Generale (MMG) o Pediatra di Famiglia (PDF). L' eventuale analisi sierologica che   dimostri la presenza di anticorpi protettivi sarà a carico dell'interessato.

                       La documentazione di avvenuta immunizzazione va allegata ad autocertificazione

  • Idonea documentazione comprovante la presenza di controindicazioni per cui è necessario omettere o differire le vaccinazioni: attestazione di esonero definitivo/prolungato nel tempo,  rilasciata da Centro Vaccianale a seguito del recepimento della sussistenza di controindicazioni attestate gratuitamente dal MMG o PDF, sulla base di idonea documentazione e in coerenza con le indicazioni fornire dal Ministero della Sanità e dell'Istituto Superiore di Sanità nella " Guida alle controindicazioni alle vaccinazioni".    

                       L'attestazione di esonero va allegata ad autocertificazione

 

                   B. Minori NON in linea con gli obblighi vaccinali:

  • Copia della formale richiesta di vaccinazione presentata dai genitori esercenti la responsabilità genitoriale, tutori o soggetti affidatari alle ASST di riferimento tramite:  
  • e-mail, in posta elettronica ordinaria (PEO) o certificata (PEC)  (è necessario che il genitore presenti alla scuola/asilo la stampa della e-mail di richiesta);
  • lettera   raccomandata A/R (è   necessario   che   il   genitore   presenti   alla scuola/asilo fotocopia della lettera inviata e dei riferimenti della lettera raccomandata A/R);
  • consegna brevi manu (direttamente) al protocollo aziendale/ambulatorio vaccinale (è necessario che il genitore presenti alla scuola/asilo fotocopia della richiesta protocollata o vidimata);
  • richiesta telefonica di vaccinazione (purché la telefonata sia riscontrata positivamente), come da Circolare del Ministero della Salute del 1 settembre 2017; per utilizzare questa modalità, a partire dal giorno 6 settembre 2017 è possibile telefonare al numero verde 800.638.638 da telefono fisso o 02.99.95.99 (a pagamento) da cellulare - dalle 8 alle 20, dal lunedì al sabato.

Limitatamente all'anno scolastico e al calendario annuale 2017/2018, l'avvenuta richiesta di effettuare le vaccinazioni mancanti potrà essere anche autocertificata

A seguito di richiesta di vaccinazione, l’ASST territorialmente competente provvederà a fissare un appuntamento entro la fine dell’anno scolastico. La documentazione di avvenuta vaccinazione dovrà essere successivamente presentata a scuola.

Si precisa che chi ha già fissato un appuntamento può presentare una copia della lettera d’invito dell’ASST su cui sono specificati  luogo, data e ora dell’appuntamento. Tale documentazione assolve il debito fino al giorno successivo all’appuntamento.

Termini di presentazione della documentazione

Per l’anno scolastico 2017/2018 la documentazione deve essere presentata:

- Presso gli asili nido e scuole per l’infanzia entro l’11 settembre 2017 

- Presso le segreterie delle scuole dell’obbligo entro il 31 ottobre 2017

 Modalità di acquisizione dei dati vaccinali

1)  Il certificato vaccinale può essere richiesto direttamente negli orari di apertura dei Centri Vaccinali delle ASST 

2)  I dati vaccinali sono visionabili e scaricabili dal Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE), che contiene i dati delle vaccinazioni eseguite in Lombardia a partire dai nati dal 1990. Il cittadino può consultare il proprio Fascicolo Sanitario Elettronico attraverso i seguenti link web e mobile: https://www.crs.regione.lombardia.it/sanitahttps://www.crs.regione.lombardia.it/msanita

3) Le ASST (Spedali Civili, Garda, Franciacorta) del territorio di competenza dell’ATS di Brescia, in occasione dell’esecuzione delle vaccinazioni provvederanno ad aggiornare il libretto vaccinale o a rilasciare un certificato vaccinale aggiornato.

Nella tabella seguente, per ciascuna condizione di stato vaccinale è sintetizzata la documentazione richiesta e la relativa tempistica di validità rispetto al debito informativo verso la scuola

STATO VACCINALE

DOCUMENTAZIONE

VALIDITA’

In linea con quanto richiesto
dall’obbligo vaccinale

(Vaccinato)

Autocertificazione

Assolve il debito ma entro il 10 marzo 2019* dovrà essere presentato il certificato vaccinale o il libretto di vaccinazione

 * termine fissato dall'art. 6 comma 3-quater del Decreto Legge n. 91 del 25/07/2018

Certificato vaccinale rilasciato dal Servizio vaccinale

Assolve il debito per l’anno scolastico 2017/2018

Libretto di vaccinazione rilasciato dal Servizio vaccinale e relativa fotocopia (che verrà trattenuta dalla scuola)

Assolve il debito per l'anno scolastico 2017/2018

In linea con quanto richiesto
dall’obbligo vaccinale per:

  • già avvenuta immunizzazione per malattia
  • presenza di condizioni cliniche che controindicano la vaccinazione
  • Autocertificazione
  • Attestazione di avvenuta immunizzazione oppure attestazione di esonero definitivo o prolungato nel tempo

Assolve il debito

Non in linea con quanto richiesto
dall’obbligo vaccinale

(Non vaccinato, Vaccinato parzialmente)

Formale richiesta di appuntamento alla ASST competente per effettuare la vaccinazione

Assolve il debito ma dovrà essere successivamente presentato certificato vaccinale o libretto di vaccinazione aggiornato

Autocertificazione

Assolve il debito ma dovrà essere successivamente presentato certificato vaccinale o libretto di vaccinazione aggiornato

Copia dell’appuntamento ad effettuare
le vaccinazioni rilasciata dall’ASST

Assolve il debito fino al giorno successivo all’appuntamento 


MANCATA PRESENTAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE

La mancata presentazione della documentazione nei termini di scadenza previsto è segnalata, entro 10 giorni, dai dirigenti scolastici delle istituzioni del sistema nazionale di istruzione e dai responsabili dei servizi educativi per l’infanzia, dei centri di formazione professionale regionale e delle scuole private non paritarie ad ATS che avvierà con le ASST (Spedali Civili, Garda, Franciacorta) la procedura prevista per l’inadempimento.

 Il Ministero della Salute ha diramato ulteriori circolari esplicative relative alla Legge 119 del 31/07/2017:

Circolare n. 0025146 del 14/08/2017

Circolare n. 0025233 del 16/08/2017

Circolare n. 0026382 del 1/09/2017

Per ulteriori informazioni consultare la sezione Link Utili - Regione e Ministero.