Sanzioni in attuazione del D.L. n. 1/2022, art. 1 "Estensione dell'obbligo vaccinale per la prevenzione dell'infezione da Sars-Cov2"

Sanzioni in attuazione del D.L. n. 1/2022, art. 1 "Estensione dell'obbligo vaccinale per la prevenzione dell'infezione da Sars-Cov2"

05 aprile 2022

Sanzioni in attuazione del D.L. n. 1/2022, art. 1

I cittadini over50 destinatari della comunicazione della Agenzia delle Entrate-Riscossione di avvio del procedimento sanzionatorio in attuazione dell'articolo 1 "Estensione dell'obbligo vaccinale per la prevenzione dell'infezione da Sars-Cov2" Decreto Legge n. 1 del 7 gennaio 2022 

devono comunicare alla ASST Spedali Civili secondo le modalità dalla stessa previste e visualizzabili al seguente link 
la propria posizione (differimento, esenzione dell'obbligo vaccinale, ovvero altra ragione di assoluta e oggettiva impossibilità) 
Per tutte le comunicazioni relative a reclami o istanze inerenti eventuali errori di tipo amministrativo scrivere all'indirizzo mail obbligovaccinale@sanita.it (indirizzo riportato nella comunicazione di avviso di procedimento sanzionatorio)
 

Sul sito dell'Agenzia delle Entrate sono disponibili tutte le informazioni utili ai destinatari della nota di avvio del procedimento sanzionatorio, in particolare è attiva un'area riservata per l'invio delle comunicazioni: si consiglia di consultare il seguente link

 

ATTENZIONE! L’Azienda Sanitaria Locale competente per territorio", ente indicato nella lettera dell'Agenzia delle Entrate a cui rivolgersi per comunicare l'eventuale certificazione relativa al differimento o all'esenzione dell'obbligo vaccinale, per i cittadini residenti in Lombardia si identifica con "Azienda Socio Sanitaria Territoriale - ASST" e non con ATS.

 

 

 

 

 

 

ultime notizie
Ultimo aggiornamento: 15/04/2022