CAMPAGNA VACCINALE ANTI COVID-19 - PERSONALE SCOLASTICO

L’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia e Regione Lombardia comunicano l’avvio della campagna di vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19 rivolta a tutto il personale scolastico che lavora nelle scuole della Lombardia.

Dal 3/03/2021: La campagna è rivolta a tutto il personale scolastico fino a 65 anni (compresi i nati nel 1956) delle istituzioni scolastiche statali: dirigenti, personale docente, personale ATA a tempo indeterminato e a tempo determinato con un contratto in essere.

A partire dalle ore 08.00 di mercoledì 3 marzo 2021, il suddetto personale potrà manifestare la propria adesione alla campagna vaccinale attraverso la piattaforma online dedicata:

vaccinazionicovid.servizirl.it [Selezionando la voce "Soggetti appartenenti alle categorie prioritarie"]

 

dal 04/03/2021 ATTENZIONE: per il personale con assistenza sanitaria in altra regione il servizio sarà disponibile a partire dal 4 marzo.

 

Coloro i quali registreranno la propria adesione sulla piattaforma saranno informati tramite SMS o chiamata telefonica della data, dell'ora e del luogo in cui sarà eseguita la vaccinazione.

Con successiva, imminente comunicazione, verrà avviata anche la raccolta di adesioni alla campagna vaccinale per il restante personale scolastico di tutte le scuole di ogni ordine e grado pubbliche e paritarie.

Per maggiori informazioni e per essere aggiornati sulle fasi della campagna vaccinale è possibile contattare il

numero verde gratuito: 800.89.45.45

o consultare la pagina dedicata del portale di Regione Lombardia.

 

Dal 22/03/2021  la piattaforma vaccinazionicovid.servizirl.it è aperta anche al personale docente e non docente della fascia di età 65/79 anni delle scuole statali e del Sistema AFAM.

Gli elenchi del personale scolastico inseriti nella piattaforma sono in continuo aggiornamento.

Per aderire alla campagna è necessario:

  • inserire il codice fiscale;
  • spuntare la casella “Soggetti appartenenti alle categorie prioritarie”;
  • inserire le ultime 5 cifre della Tessera Sanitaria;
  • inserire n. di cellulare o di telefono. Se è stato inserito recapito cellulare il sistema richiederà la conferma del numero;
  • inserire l’indirizzo di domicilio/residenza o della sede di lavoro.

Per proseguire con la richiesta è necessario esprimere la volontà di aderire alla campagna vaccinale anti Covid-19.

Al termine della procedura il sistema genera una ricevuta contenente il numero di richiesta adesione e un riepilogo dei dati forniti.

Nel corso della prenotazione viene chiesto di inserire un recapito telefonico. In caso di inserimento di recapito cellulare il sistema richiederà la conferma del numero. 
Nel momento in cui viene fissato l’appuntamento (definito sulla base della disponibilità dei vaccini e della costruzione delle agende dei punti vaccinali già attivi) il cittadino ne riceve comunicazione sul recapito telefonico indicato in fase di registrazione sul portale di adesione
.
L’appuntamento con il centro vaccinale viene anche registrato sul Fascicolo Sanitario elettronico del cittadino in un momento precedente l’invio dell’SMS.
Gli SMS vengono inviati “a blocchi” al raggiungimento di un certo numero di prenotazioni.

L’invio dell’SMS di comunicazione dell’appuntamento (o la telefonata in caso di numero fisso) è comunque sempre garantito. 

 

IMPORTANTE

INVITIAMO il PERSONALE SCOLASTICO a PRESENTARSI al CENTRO VACCINALE MUNITO di:

TESSERA SANITARIA, MODULO di CONSENSO e SCHEDA ANAMNESTICA COMPILATI

nota informativa    modulo consenso   scheda anamnestica 

 

Vaccinazione insegnanti residenti in Lombardia con posto di lavoro extraregionale in DAD

Regione Lombardia permette l'accesso alla campagna vaccinale anche agli insegnanti con posto di lavoro extraregionale e che sono al momento in Lombardia per la didattica a distanza.

Chi rientrasse in queste categorie dovrà:

  • scaricareil modulo di autocertificazione 
  • inviare il modulo, compilato e firmato all'indirizzo email autocertificazionevaccinazione@ats-brescia.it
  • Aderire alla campagna, a partire da 48 ore dopo l'invio della mail, seguendo le stesse modalità valide per il personale impiegato in regione. Si dovranno quindi seguire le indicazioni riportate all'inizio di questa pagina. 

ATTENZIONE: questo ultimo passaggio è necessario per essere inseriti nell'elenco dei vaccinandi, l'inoltro della sola autocertificazione non è sufficiente.