Balneazione Laghi

Mantenendo una consuetudine ormai consolidata da anni, l'Agenzia di Tutela della Salute di Brescia provvede a diffondere le informazioni relative alla balneabilità delle spiagge delle coste bresciane dei laghi d'ISEO, di GARDA e d'IDRO. I dati vengono aggiornati ogni quindici giorni nei mesi da maggio a settembre compresi, il resto dell'anno i controlli vengono effettuati mensilmente; inoltre le analisi vengono ripetute laddove l'esito non fosse risultato favorevole. I campioni d'acqua prelevati nei 3 laghi, nei tratti di competenza dell'ATS di Brescia, vengono esaminati nel Laboratorio di Sanità Pubblica e, successivamente, le Equipe d'Igiene competenti propongono, in base ai risultati, gli eventuali provvedimenti ai Sindaci dei Comuni interessati.

I punti di prelievo corrispondenti alle omonime spiagge, sono stati fissati dalla Regione sulla scorta di un censimento avvenuto negli anni '80 e corrispondono alle località per ogni lago nelle quali tradizionalmente la balneazione viene praticata. Ogni punto individua così un tratto di costa ben definito e non può essere modificato per non compromettere la possibilità di confronto nel tempo.

La normativa fissa l'inizio della stagione balneare al 1° maggio di ogni anno, con conclusione alla fine di settembre, e pertanto le notizie relative alla balneabilità vengono diffuse durante tali mesi. Cliccando su ciascun disegno di ogni lago della presente pagina, è possibile accedere all'elenco ufficiale di tutte le spiagge controllate, suddivise secondo i vari comuni, visualizzando per ogni località il giudizio igienico sanitario: balneabile o non balneabile. Le spiagge transitoriamente non balneabili potranno ritornare idonee alla balneazione dopo la risoluzione delle cause che avevano determinato il giudizio di non idoneità. Quest'anno sulla base della classificazione provvisoria operata dalla Regione in applicazione del Decreto Legislativo 30 maggio 2008 n. 116, nessuna spiaggia dei laghi controllati dall'ATS di Brescia è preclusa alla balneazione. Ulteriori informazioni possono essere reperite utilizzando i riferimenti telefonici e mail sottoriportati.

Si precisa che per effetto della norma citata (Decreto Legislativo 116/2008) i campionamenti sono effettuati in prossimità della riva con la metodica indicata dalla legge stessa. Ciò non toglie che, in presenza di evidenti fenomeni di alterazione della qualità dell'acqua quali fioriture algali, torbidità, alterazioni della temperatura, presenza di scarichi o sversamenti anomali siano effettuati ulteriori accertamenti (ispettivi e/o analitici). In questi casi, l'esito non favorevole di tali accertamenti comporta la richiesta al Sindaco del comune interessato di emettere l’ordinanza di divieto di balneazione per ragioni di carattere igienico sanitario, indipendentemente dall'esito delle indagini analitiche svolte secondo i criteri sopra citati.

LAGO D'ISEO

Tel. 030/3838966 - 965 - 964
IgieneFranciacorta@ats-brescia.it

LAGO DI GARDA

Tel. 030/3839800 - 803 
IgieneGarda@ats-brescia.it

LAGO D'IDRO

Tel. 030/3839800 - 803 
IgieneGarda@ats-brescia.it

Ultima modifica: 29/05/2017